il primo viaggio in thailÀndia

Grazie all'eccellente stato delle infrastrutture, alla gente calorosa ed accogliente, ed alle innumerevoli attività per il tempo libero, la Thailàndia è la meta ideale per un primo viaggio nei Paesi asiatici. Ecco alcuni suggerimenti per la vostra prima visita nella Terra del Sorriso. 

Come primo viaggio in Asia, si consiglia di scegliere la Thailàndia. In nessun altro Paese troverete un'eguale ospitalità da parte della popolazione locale, del cibo altrettanto delizioso, ed una tale diversità di credi religiosi. Le condizioni d'ingresso sono molto facili: per un soggiorno di 30 giorni il Visto non è necessario. 

 

I mille volti della Thailàndia 

Nella capitale Bangkok, le possibilità di intrattenimento sono infinite. Fare shopping nel Ma Boon Khrong Center, il centro commerciale più popolare, partecipare ad escursioni culturali visitando i tipici Wats (templi thailandesi), o fare festa su uno dei molti tetti panoramici della città (toproof): Bangkok soddisfa i gusti di 6,3 milioni di visitatori! Bangkok non può essere che l'inizio, la Thailàndia vi aspetta con le sue spiagge sabbiose, migliaia di tesori culturali, ed incantevoli e romantici paesaggi naturali.

 

Il circuito classico 

La Thailàndia offre molte possibilità di combinare diverse destinazioni. La cosa migliore è iniziare da Bangkok poiché la maggior parte dei voli intercontinentali atterrano all'aeroporto internazionale di Suvarnabhumi. Si consiglia di fare una pausa di almeno 3 giorni per riposarsi dal jetlag ed adattarsi al nuovo clima. Come prima visita si raccomanda di programmare il tempo necessario per godere degli innumerevoli input che il Paese offre, e di non programmare visite e spostamenti troppo ravvicinati.  

 

Dopo aver visitato la capitale moderna, si vorrà sicuramente apprezzare la calma, la natura, e le tradizioni thailandesi. Si può trovare tutto questo nel Nord del Paese. Gli appassionati di trekking e gli amanti della natura possono sicuramente scegliere la regione di Chiang Mai: qui si può fare un giro a dorso di un elefante, o praticare il rafting su una zattera di bambù, o infine avventurarsi sul Doi Inthanon (la vetta più alta della Thailàndia (2‘565m). Anche questa regione ospita importanti siti di interesse culturale che esprimono i rituali ed i costumi della popolazione locale. 

 

Quando ci si stanca dei paesaggi di montagna, si può andare verso Sud. Il modo più semplice per attraversare il Paese è volare direttamente da Chiang Mai a.. Phuket, per esempio: è il modo più bello e salutare per chiudere l'itinerario della vostra vacanza. 

 

Clima idilliaco tutto l'anno!

Molte persone che arrivano in Thailàndia per la prima volta non sanno che in questo Paese è possibile fare il bagno in mare tutto l'anno! Da marzo ad ottobre si consigliano: il Golfo del Siam con Ko Samui, Ko Phangan, e Ko Tao, ed anche Hua Hin, Prachuap Khiri Khan, etc. Da novembre a febbraio si consigliano: le coste del Mare delle Andamane con Phuket, Khao Lak, Krabi, Ko Lanta, etc. In entrambi i periodi dell'anno sarete circondati da spiagge infinite, acqua cristallina, e pesci coloratissimi. Avrete sempre la sensazione di trascorrere una vera vacanza!